cialis viagra kamagra levitra

Apoplessia


L’apoplessia pituitaria o ipofisaria è una malattia rara ma grave. La malattia richiede cure mediche urgenti e cure appropriate.

Cos’è l’apoplessia?

L’apoplessia pituitaria è un’emorragia cialis prezzo che si verifica nell’adenoma ipofisario (un tumore endocrino benigno e non canceroso che si sviluppa dalla ghiandola ipofisaria nel cervello). In più della metà dei casi, l’apoplessia rileva l’adenoma, che non ha dato sintomi.

Motivi

Le cause dell’apoplessia pituitaria non sono completamente comprese. L’adenomasi pituitaria è un tumore che sanguina facilmente o necrotized. Necrosi può essere causata da una mancanza di apporto di sangue.

Diagnostica

L’imaging di emergenza (TC o RM) consente di stabilire una diagnosi, mostrando l’adenoma in uno stato di necrosi o emorragia. Anche gli esami del sangue vengono effettuati con urgenza.

L’apoplessia della ghiandola pituitaria può verificarsi a qualsiasi età, ma è più comune all’età di cinquanta anni. Gli uomini soffrono un po’ più delle donne. L’apoplessia della ghiandola pituitaria comprenderà il 3% delle persone con adenoma ipofisario. In più di due terzi dei casi, i pazienti non sono consapevoli dell’esistenza del loro adenoma prima delle complicazioni acute.

Fattori di rischio

Le persone con adenoma ipofisario hanno spesso fattori predisponenti: assunzione di alcuni farmaci, esami invasivi, patologie del rischio (diabete, esami angiografici, disturbi della coagulazione del sangue, anticoagulante, stimolazione ipofisaria, terapia radioterapia, gravidanza, trattamento bromocriptina, isrbid, cloromazin).

Tuttavia, la maggior parte degli apoplexies si verificano senza un fattore precipitante.

Sintomi di apoplessia

L’apoplessia pituitaria o pituitaria lega diversi sintomi che possono comparire entro ore o giorni.

Mal di testa

Forti mal di testa sono il sintomo iniziale. Possono essere accompagnati da nausea, vomito, febbre, coscienza alterata, conseguente sindrome meningale.

Disabilità visiva

In più della metà dei casi di apoplessia ipofisaria, la disabilità visiva è associata a mal di testa. Questo è un cambiamento nel campo della visione o una diminuzione dell’acuità visiva. Il più comune è l’emianopsia bitemperale (perdita di campo visivo laterale da lati opposti del campo visivo). La paralisi della paralisi oculare è anche comune.

Segni endocrini

L’apoplessia della ghiandola pituitaria è spesso accompagnata da insufficienza pituitaria acuta (ipopituitarismo), non sempre completa.

Trattamento dell’apoplessia ipofisaria

Il trattamento dell’apoplessia ipofisaria richiede un approccio globale, in cui saranno necessari diversi medici: oftalmologi, neuroradiologi, neurochirurghi ed endocrinologi.

Il trattamento dell’apoplessia è più spesso medico. Per correggere la carenza endocrinologica è una sostituzione ormonale: terapia corticosteroide, tiroide di terapia ormonale. Rianimazione idroelettrica.

L’apoplessia può essere oggetto di trattamento neurochirurgico. È progettato per decomprimere le strutture locali e, in particolare, i percorsi ottici.

La terapia corticosteroide è sistematica, se l’apoplexy viene trattata in modo neurochirurgico o controllata senza chirurgia (soprattutto nelle persone che non hanno disabilità visiva o acuità visiva e nessun disturbo della coscienza).

Con la chirurgia, il recupero è possibile, mentre in caso di ritardo terapeutico può essere cecità o emianopsia finale.

Entro pochi mesi dall’apoplessia, viene effettuata una rivalutazione della funzione ipofisaria per vedere se vi è una carenza ipofisaria permanente.

Prevenire l’apoplessia

In realtà, è impossibile prevenire l’apoplessia ipofisaria. Tuttavia, è impossibile ignorare i sintomi che possono essere segni di adenoma ipofisario, in particolare la disabilità visiva (adenomi che possono comprimere i nervi degli occhi).

Ekeresation chirurgica di adenoma evita un altro episodio di apoplessia ipofisaria.

Author: Muzio Fallaci
Muzio Fallaci
Urologo-riproduttore. In occasione di consultazioni in Centrobenessereperuomini.it dal 2019 (nato il 21 marzo 1973 a Roma) Qualificazione: Università UNIMI di Milano Associazione Italiana Urologi Associazione Urologica Americana Qualifiche aggiuntive negli ospedali: Policlinico di Milano ASST Grande Niguarda Metropolitana Per molto tempo ha lavorato presso il Centro per la Protezione della Maternità e dell'Infanzia, dove ha consigliato ai pazienti vari aspetti della riproduzione e dell'urologia. Il medico è stato poi consulente di società di ricerca internazionali nel campo dell'urologia. Muzio Fallaci è ora autore e coautore di circa 10 libri pubblicati sul sito della Biblioteca Nazionale Di Medicina Italiana. Passa il suo tempo libero con la sua famiglia. Hobby: pallavolo e biliardo